Ulteriori misure precauzionali da Covid-19

Al fine di dover attuare misure precauzionali per il contenimento del contagio da Covid-19 nella cosiddetta “Fase 2, il Sindaco con Ordinanza n. 9/2020 ha disposto:

– che, a partire dalla data 4 maggio 2020, ogni persona proveniente da altre regioni che raggiunge il territorio abruzzese deve seguire le disposizioni contenute ai nn. 1 e 2 lett. a) e b) dell’Ordinanza del Presidente della Regione Abruzzo n. 54 del 3 maggio 2020;

– l’apertura del cimitero comunale per le visite ai defunti dalle ore 6:00 alle ore 20:00 di ogni giorno, con il divieto di ogni forma di assembramento e con il rispetto da parte dei visitatori della distanza interpersonale di almeno un metro, e l’immediata chiusura del cimitero, nel caso di violazione da parte dei visitatori delle vigenti disposizioni per il contenimento del contagio da Covid-19;

– la fine della sospensione delle attività di commercio ambulante di tipo itinerante, esclusivamente di generi alimentari sull’intero territorio del Comune di Pizzoferrato;

– la chiusura totale delle aree attrezzate per il gioco dei bambini;

– il divieto di ogni attività ludica o ricreativa all’aperto;

è consentito lo svolgimento di attività sportiva o motoria sia individualmente che con un accompagnatore (per i minori e le persone non completamente autosufficienti) purché sia rispettata la distanza interpersonale di almeno due metri per l’attività sportiva e di almeno un metro per ogni altra attività (Dpcm 26 aprile 2020, art.1, comma 1 lett f). L’attività motoria e quella all’aria aperta, quali corsa e utilizzo della bicicletta, è consentita dalle ore 6:00 alle ore 20:00 esclusivamente nell’ambito del proprio comune di residenza e in modalità individuale (Ordinanza Presidente Regione Abruzzo n. 50/2020, punto 3);

– è consentito lo spostamento all’interno del Comune di residenza o di un Comune limitrofo al massimo di due persone appartenenti allo stesso nucleo familiare per l’intervento in forma amatoriale del taglio del bosco per ricavare legna da ardere per il proprio nucleo, sempreché siano rispettate le misure di comportamento finalizzate al contenimento del contagio, garantendo la distanza interpersonale di almeno un metro in tutte le fasi dell’attività e l’utilizzo di mascherine, evitando l’uso promiscuo delle attrezzature e avendo a disposizione soluzioni per il lavaggio delle mani proteggendole con appositi DPI. L’intervento del taglio del bosco può essere svolto dalle ore 6:00 alle ore 20:00 e lo spostamento è consentito limitatamente a una volta al giorno con rientro nella medesima giornata nel posto da cui si è partiti. (Ordinanza Presidente Regione Abruzzo n. 50/2020, punti 5 e 8).

note legali | URP | Privacy